Stampa

sensi

Oggi incontriamo i nostri amici Leoni all'ingresso del Parco, dopo qualche vostra dissaventura con il pullman. Siamo Marta e Alessandra e vi stavamo proprio aspettando! Il sole  inizialmente non compare e l'aria è fresca e il prato è un po' inumidito. Ci spostiamo verso una zona più tranquilla per incominciare la nostra esplorazione!

Come si può fare per esplorare tutto quelo che ci circonda? Si possono prendere le cose e guardarle, usando i nostri occhi. Ma si possono anche toccare le cose con le mani, con le guance e con... i piedi! Poi si possono ascoltare i rumori del bosco, annusare gli odori e, con molta prudenza, assaggiare... 

Insomma, un bravo esploratore deve saper usare tutti e cique i sensi!

Provate a avvinarvi a un albero, abbracciatelo, annusatelo, ascoltatelo... come lo descrivereste?

Qualcuno dice ruvido, qualcuno liscio, duro, morbido, alto, freddo, scricchiolante...

Scoprite anche che un albero ha tanti diversi abitanti! Qualche ragnetto che si nasconde sotto la corteccia...

Una fila di formiche e un bruchino...

E un gruppo di uova d'insetto sotto una foglia. Qualcuna si è già schiusa!

È l'ora di provare a conoscere il mondo attraverso i nostri piedi! Per prima cosa dobbiamo liberarli dalle scarpe e fargli prendere un po' d'aria... quindi, prima li agitiamo in alto...

Poi proviamo a tastare bene l'erba in basso...

Infine poviamo a camminare tutti in fila!

Abbiamo preparato un percorso un po' particolare, fatto di tanti materiali. Provate a percorrerlo facendo attenzione alle vostre sensazioni... e a non cadere!

Riproviamoci daccapo, questa volta usando sia i piedi che le mani!

Com'è stata questa esperienza? Qualcuno si è divertito, qualcun'altro no. Cosa vi è piaciuto di più sentire sotto i piedi? I sassi e i tronchi grandi, ci rispondete. E cosa vi è piaciuto di meno? I sassi e i pezzetti di legno.

Per oggi è tutto, buon rientro!

Visite: 177