Stampa

Buongiorno a tutti!
Ci incontriamo in questa bellissima giornata di fine estate davanti alla Cascina per incamminarci verso l'area didattica, dove asll'ombra di un ciliegio ci presentiamo.

Molti di voi il Parco lo conoscono, la vostra scuola non è lontanissima dai suoi confini, anche se nella parte di Milano.

Vi racconto com'è nato il Parco. Qui prima c'erano fabbriche, un aereoporto militare che ora è il campo volo.

Vi racconto anche di come sono nati i boschi. E come con gli alberi siano arrivati animali erbe funghi. Oggi attraverso un gioco proveremo a scoprire quanti animali e piante diverse ci sono.

Ci divideremo  in quattro gruppi. Ciascuno avrà il compito di raccogliere il maggior numero di oggetti naturali diversi, o di chiamarmi per fotografare quello che non si può portare o strappare o gli animali.

Esploreremo due zone del Parco, il bosco e il prato con lo stagno.

Ci spostiamo, facendo saltare le rane nell'acqua.

mi ricci2a1

Iniziamo dal bosco: dall'ultima volta che siamo venuti con una classe l'ingresso è un po' cambiato. Sembra impenetrabile! Ortiche rovi e rosa canina creano una fitta rete. Da che parte si passa? Con i vostri maestri non ci perdiamo d'animo, e come se fossimo nella giungla inesplorata ci facciamo strada cercando un punto dove sia più facile passare.

mi ricci2a2

mi ricci2a3

mi ricci2a4

Ce la facciamo! Ed eccoci pronti a partire per questa prima ricerca.

mi ricci2a5

I gruppi restando uniti cercano il maggior numero di oggetti diversi.

mi ricci2a6

mi ricci2a8

mi ricci2a9

Per tornare sul prato troviamo una via un po' più comoda.

mi ricci2a7

Ogni gruppo crea la sua "base" sul tronco di un albero. E poi ripartiamo con il lavoro in gruppi.

mi ricci2a10

mi ricci2a11

mi ricci2a12

mi ricci2a13

Alla fine osservaimo qua no abbiamo trovato, lo confrontiamo e commentiamo: 
- foglia di: pioppo - fico - quercia - vite del Canada - ontano - ciliegio - nocciolo - edera - acero - frassino - sanguinello
- riccio di castagna
- nocciole
- bacca rosa canina
- ghianda
- pigna ontano
- bacca biancospino
- fragola matta
- picciolo caco
- tifa
- fungo su legno
- tarassaco
- guscio di chiocciola
- ragnatela
- rana
- corteccia
- fungo bianco
- corteccia 2
- lumache rosse
- muschio
- fungo a terra
- tana

In classe avete parlato di biodiversità, la varietà delle specie vegetali e animali. Più ce ne sono di diverse meglio è. Mi spiegate cos'è una catena alimentare, proviamo insieme a discutere di cosa succeda quando un nodo della catena sparisca, facendo degli esempi di animali o piante che abbiamo trovato o di cui abbiamo parlato noi. Voi in particolare dall'anno scorso ricordate il ruolo fondamentale delle api nell'ecosistema, e proviamo a collocarle nelle catene alimentari che ipotizziamo. Anche se non sono direttamente mangiate da nessuno le aèi sono fondamentali perché favoriscono l'impollinazione, che porta la nascita di frutti da cui partono tantissimi legami.

Oggi pomeriggio farete anche un gioco sugli ecosistemi.

Agli oggetti naturali che avete trovato assegnamo un punteggio, 4 punti per quello che è stato trovato da un solo gruppo, fino a dare 1 punto se il l'oggetto è stato trovato da tutti: 116 punti

mi ricci2a14

Anche alle relazioni tra i diversi oggetti diamo il punteggio di 5:
- legno sul fungo
- foglie mangiate dalle chiocciole e dalle lumache

Il punteggio finale è: 126, lo confronterete con quello dell'altra classe.

Riincamminandoci passiamo dal ponte sullo stagno.  Da qui riusciamo a vedere tantissime libellule rosswe volare e una rana in ammollo che si lascia ammirare.

mi ricci2a15

Felici di quest'ultima osservazione torniamo davanti alla Cascina, vi aspettano un pic-nic e un pomeriggio di giochi.

Grazie a tutti!

contentmap_plugin
made with love from Appartamenti vacanza a Corralejo - Fuerteventura
Visite: 1664