colori

È giunto il giorno del primo incontro con i nostri amici della 2B. Ci incontriamo nella zona del Parco Nord che si trova a Cormano-Brusuglio e qui troviamo i bambini pronti per incominciare!

Oggi scopriremo alcuni segreti del Parco, ma secondo voi cos'è il Parco? " Il Parco è un luogo in cui troviamo tante panchine, giochi, altalene, scivoli, è un posto in cui ci si diverte e si sta nella natura" ci rispondete. E chi vive nel Parco? "L'airone, le papere, i merli, gli scoiattoli, il piccolo riccio, le formiche, le tartarughe, le talpe, le lumache, i pesci, i bruchi, le zanzare e tanti altri insetti". Esatto!

Dunque, è vero che al parco ci divertiamo, però il Parco Nord è stato creato principalmente per dare una casa a tante piante ed animali, e quando veniamo qui dobbiamo rispettare alcune regole per evitare di disturbarli. 

Ma, cosa faremo oggi? Oggi saremo degli artisti un po' particolari! Il compito di oggi sarà quello di catturare i colori del Parco... e per fare questo quale dei cinque sensi ci servirà? " La vista", risponde qualcuno...esatto! 

A questo punto vi chiediamo di osservare quello che c'è attorno a voi e di disegnare sul foglio delle macchie di colore, ma attenzione, devono essere colori di cose naturali e non artificiali.

Quindi, tutti con il proprio foglio e muniti di pastelli colorati, iniziate a creare i vostri capolavori!

co XXVAprile 2b1

co XXVAprile 2b2

co XXVAprile 2b3

co XXVAprile 2b5

Qualcuno di voi ci mostra i colori della gallinella d'acqua...

co XXVAprile 2b4

Quando avete finito mettiamo insieme tutti i vostri bellissimi lavori...

co XXVAprile 2b6

....e cosa notiamo? Sono tutti diversi! C'è chi ha fatto macchie piccole, chi grosse, chi macchie enormi, chi ha raffiguarto delle righe, e ognuno di voi ha realizzato questo compito in maniera diversa.

Ma qual è il colore che è più presente? La maggior parte di voi pensa che sia l'azzurro e poi il verde...ma guardiamo meglio..." È il bianco!", risponde qualcuno. Esatto!

A questo punto vi diamo il primo compito per la prossima volta, ossia togliere tutto il bianco. Per fare questo dovrete tagliare le macchie ed incollarle su un grosso cartellone, facendo poi la mappa dei colori. Quindi, tutte le macchie gialle saranno vicine, tutte le macchia rosse saranno vicine, tutti i blu vicini e così via.

Ora è arrivato il momento di metterci seduti tutti in cerchio ed ascolare una bella storia, che vede come protagonista un simpatico merlo del Parco Nord...

co XXVAprile 2b7

...un giorno il merlo, mentre era alla ricerca di bacche di sambuco, si accorse che tutto intorno a sé era diventato bianco, qualcuno aveva rubato i colori del bosco! Così il merlo preoccupato andò dall'amico riccio e dalla saggia civetta. La civetta chiese aiuto a tre maghi. Il primo mago portò il colore rosso, e quindi tutto diventò rosso: il cielo, la terra, le piante, le foglie...tutto! Il secondo mago portò il colore blu e anche in questo caso tutto divenne blu. La stessa cosa accadde con il terzo mago, che portò il giallo...insomma, un disastro!

Allora, come possiamo risolvere la situazione e riportare i colori nel bosco? Semplice, dovete essere voi dei maghi! 

E allora...andiamo tutti nel bosco!

co XXVAprile 2b8

Una volta nel bosco, dobbiamo trovare qualcosa che anche gli animali possano usare per colorare e quindi cosa useremo? " Le cose che ci sono in natura", ci rispondete. Bravi, è esatto!

A questo punto, prendete un nuovo foglio per provare a fare delle macchie di colore con tutto ciò che è naturale... e via! Sbizzarritevi!

C'è chi usa la terra...

co XXVAprile 2b10

...chi l'erba...

co XXVAprile 2b9

...i fiori...

co XXVAprile 2b11

co XXVAprile 2b12

...le bacche...

co XXVAprile 2b13

...insomma, avete fatto un ottimo lavoro!!

co XXVAprile 2b15

Un altro compito, che vi lasciamo per la prossima volta, è quello di provare a colorare anche con altri colori naturali che avete a casa, come la mela, il the, la barbabietola, insomma quello che più vi ispira!

Prima di lasciarvi, vi diamo un oggetto molto particolare...è un grosso seme, perchè per far crescere il Parco ci vogliono proprio i semi!

Quindi, per la prossima volta dovrete decorarlo e metterci dentro tutti i vostri disegni, desideri, progetti, che possono rendere il Parco più bello.

Mentre percorriamo la strada per tornare a scuola vi chiediamo di raccogliere dei semi da mettere nel grosso seme... 

...ed eccolo qua, pieno del vostro raccolto! 

co XXVAprile 2b17

È giunto il momento di salutarci, ci vediamo presto per la prossima uscita!

 

 

contentmap_plugin