Eccoci giunti al secondo incontro con la 4D della scuola primaria di via Cesari. Oggi è davvero una bellissima giornata per stare all'aria aperta! Veniamo a prendervi in classe ed entusiasti ci dirigiamo verso il Parco per scoprire cosa faremo oggi.

Questa mattina proveremo ad esplorare insieme le vie d'acqua del Parco Nord! Siamo Irene e Alessandra, e insieme proviamo a scoprire prima di tutto la storia di questo Parco "costruito".

Per inizaire il nostro viaggio abbiamo bisogno delle cartine che Massimo vi aveva lasciato la scorsa volta....infatti su queste mappe è riportato l'intero percorso dell'acqua. Vi chiediamo inoltre di segnare sulla piantina tutto ciò che osservate di particolare lungo il nostro tragitto.

mi cesari4a1

Quindi, cartina in mano e si parte!

Lasciamo che siate voi a guidarci....e dove arriviamo? Al grande lago di Niguarda!

mi cesari4a2

mi cesari4a8

Questo è l'ultimo specchio d'acqua che è stato creato qui al Parco Nord e subito osserviamo come alcune sponde del lago sembrino più naturali ed altre più artificiali, caratterizzate da gradini verticali. E secondo voi, gli animali come gli anfibi dove preferiranno stare? "Sull'argine naturale", ci rispondete. Esatto!

E l'acqua da dove arriva? Dal canale Villoresi, che dal fiume Ticino giunge fino al Parco Nord. 

In questa zona, sotto le case, scorre un fiume...il Seveso! Qualcuno di voi ci dice che questo è corso d'acqua che è stato inquinato...vero! Infatti questa era una zona in cui si allevavano i bachi da seta e per colorare i tessuti utilizzavano parecchi coloranti chimici che poi venivano riversati nel Seveso, inquinandolo! 

Ma continuiamo il nostro percorso...

...mentre osserviamo la natura attorno a noi, ecco che vediamo planare qualcosa di bianco sull'acqua...cosa sarà? Un bellissimo cigno!

mi cesari4a4

Facendo il giro del lago vediamo anche le gallinelle d'acqua, un airone intento a cacciare qualche pesciolino....

mi cesari4a6

...le tartarughe, la folaga (che si distingue dalla gallinella d'acqua perchè ha una macchia bianca sulla fronte che riprende il colore chiaro del becco) e tanti germani, alcuni dei quali ci deliziano con qualche piroetta!

mi cesari4a7

Sulle sponde del lago troviamo anche diversi arbusti, tra cui il salicone, che presenta delle particolari infiorescenze, molto morbide al tatto!

mi cesari4a5

Finito il giro del lago, e dopo aver fatto un po' di ginnastica...

mi cesari4a14

...proviamo a seguire il percorso dei canali....

mi cesari4a9

Ma continuando a seguire il corso d'acqua, dove arriviamo piccoli esploratori?

mi cesari4a10

....al laghetto di Bruzzano!

mi cesari4a11

Questo è un altro specchio d'acqua di recente costruzione e caratterizzato da un sistema di chiuse, che piano piano, a seconda nelle necessità, fanno passare più o meno acqua.

Alcuni di questi canali erano già presenti prima che nascesse il Parco Nord, infatti venivano utilizzati per irrigare i campi della zona.

Il nostro viaggio finisce proprio nel punto in cui l'acqua, che arriva dal canale Villoresi, "entra" nel Parco Nord e da qui si divide in altri due canali, formando un grande rettangolo (visibile sulla mappa).

mi cesari4a12a

Ora, prima di tornare a scuola, vi lasciamo un dono...è un grande seme, che voi potrete colorare, e al cui interno dovrete inserire i vostri sogni e progetti!

mi cesari4a13a

È giunto il momento di salutarci, grazie della bella mattinata passata insieme! Alla prossima!